PALLANUOTO | venerdì 21 febbraio 2020 00:24
Lavoro in Italia

Cerca sul sito

Vai all'archivio ›

Cerca nel web

PALLANUOTO | 03 febbraio 2020, 17:19

La Spazio Rari Nantes Camogli passa anche a Monza contro il Como

La Spazio Rari Nantes Camogli passa anche a Monza contro il Como

Nello sport si vive di partite, di momenti da raccontare, di emozioni e adrenaline. Ci sono cose, però, che vanno al di là di qualsiasi aspetto tecnico e che ci fanno riflettere sull’importanza della nostra esistenza. Per questo tutta la società, il mister, i giocatori e i collaboratori della grande famiglia bianconera, si stringono attorno al capitano per il grave lutto che lo ha colpito.


In vasca, poi, c’è stata una partita che ha visto una Rari Nantes Camogli partire benissimo cercando di mettere subito le cose in chiaro con un netto parziale di 5 a 0. La consapevolezza di avere un margine ampio da gestire, unita ai meriti degli avversari, forse ha fatto venire meno un pò di cattiveria e la formazione lariana a fine terzo tempo era sotto soltanto 6 a 4. Nell’ultimo tempo, però, i bianconeri sono tornati sui propri livelli, infliggendo un altro netto parziale agli avversari e chiudendo la partita con un netto 9 a 5.


“Mi prendo il risultato e alcuni momenti di buon gioco”, racconta Temellini nel post partita, “Abbiamo iniziato molto bene, concentrati e cattivi. Siamo riusciti a mettere subito 5 gol di vantaggio tra noi e gli avversari e questa è stata la chiave per la vittoria. Nel secondo e nel terzo tempo, come spesso ci succede, mentalmente siamo usciti un pò dalla partita, e su questo dobbiamo assolutamente continuare a lavorare perchè questi nostri passaggi a vuoto, potrebbero farci molto male. Nell’ultimo tempo, invece, siamo stati bravi a riprendere in mano la situazione e a chiuderla con autorevolezza. Adesso ci attende un mese molto complicato nel quale avremo 4 impegni difficilissimi, per cui mi aspetto di vedere una squadra rabbiosa e vogliosa di dimostrare il proprio valore”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore